L’inglese in tasca

Oggigiorno, in larghe fasce di popolazione del nostro Paese, è riscontrabile la necessità, indotta o spontanea, di apprendere l’inglese o approfondirne la conoscenza. Non ci si può esimere dal tenere conto della forte espansione di questa lingua che ha ormai assunto il ruolo di seconda lingua nell’ambito dei Paesi della Comunità Europea.

Esiste poi una larga fascia di popolazione che desidererebbe accostarsi alla lingua inglese per cultura personale ma che trova difficoltà ad accedere a percorsi formativi finalizzati al raggiungimento di tali obiettivi soprattutto per ragioni economiche.

Tali considerazioni fanno ritenere percorribile l’idea di un progetto volto a favorire la diffusione dello studio della lingua inglese nella comunità di riferimento, attivando corsi finalizzati all’avviamento, all’aggiornamento, alla qualificazione ed alla riqualificazione delle competenze.

 

OBIETTIVO

L’obiettivo ultimo del presente progetto è rendere l’inglese accessibile a tutti, attivando un percorso formativo caratterizzato da costi sostenibili e che, al contempo, sia caratterizzato da qualità didattica e che abbia ricadute significative nel processo di conoscenza di questa lingua.

IN SINTESI

L’idea sottesa a questo progetto è quella di portare tutti coloro, che per motivi diversi si accostano allo studio dell’inglese, ad un livello di soddisfazione maggiore rispetto a quello che di norma traggono dopo aver intrapreso i percorsi attualmente offerti. Questo progetto si pone soprattutto come un’esperienza didattica che permetta a discenti italiani di rapportarsi alla lingua inglese in un modo nuovo, pensato soprattutto per studenti di madre lingua italiana ed, eventualmente, aprendo a qualche esperienza di “team teaching” ovvero compresenza in aula del doppio docente (italiano e madre lingua inglese) come momento didattico ambizioso ma sicuramente ideale.

I commenti sono disattivati